Macchine virtuali e dischi virtuali

Il servizio Macchine virtuali mette a disposizione dei clienti modelli per la creazione di server virtuali Windows o Linux, mono o multi livello per utilizzo sia in ambienti di produzione che di test e sviluppo.
Sono disponibili soluzioni IaaS gestite completamente dal cliente, o gestite da personale Engineering o soluzioni PaaS e SaaS corredate da piattaforme preinstallate o da servizi applicativi.

Il cliente, una volta ottenuta la sottoscrizione, può eseguire tutte le operazioni di gestione fra cui l’attivazione di nuove istanze di workload, la variazione delle caratteristiche di CPU, RAM e dischi locali, la disattivazione, la verifica dello stato e  dei consumi, la richiesta di attivazione di servizi di data center opzionali, gestiti o in modalità autogestita. La sottoscrizione può essere temporanea con durata minima mensile mentre le virtual machine potranno avere tagli minimi pre-configurati oppure customizzabili sempre all’interno del pool di risorse definito nella sottoscrizione.

  • Virtual CPU
  • Virtual RAM
  • Virtual Network
  • Virtual disk
  • Checkpoint
  • Backup
  • Monitoring
  • Data center extension
  • Disaster recovery
 

Get Started 

Macchine Virtuali e Dischi Virtuali

Features del servizio Macchine Virtuali

Il servizio consente di creare diverse tipologie di risorse le quali hanno caratteristiche qualitative determinate dai parametri del contratto:

 

  • Server Ready
    disponibilità di modelli di server di base offerti in taglie e template preconfigurati, upgradabili in termini di capacità computazionali e di spazio disco, definiti nel pool iniziale della sottoscrizione; caratteristiche essenziali e minimali per una soluzione economica e pronta all’uso; banda Internet dimensionata e limitata al taglio del server; vantaggiosa per implementazione di ambienti di test e sviluppo o per POC ed in tutti quei casi in cui devono essere testate applicazione non mission critical;  monitoring base dell’uptime e SLA di tipo bronze.
  • Server Advance
    opzioni configurabili come sopra ma con la disponibilità di banda internet dedicata opzionale e possibilità di avere cataloghi server su misura; sarà inoltre possibile disporre di servizi opzionali di monitoring evoluto dell’utilizzo delle risorse e backup con agent e integrazione DB; questi servizi opzionali rientrano nella categoria dei servizi gestiti da personale Engineering Managed Operations.
  • Backup
    Per tutte le macchine virtuali come servizio di base è prevista la protezione della VM tramite Backup con frequenza giornaliera e latenza di una settimana; l'utente finale può procedere autonomamente ad effettuare la restore a partire da uno dei recovery-points disponibili per la macchina virtuale. In caso di esigenze particolari di restore del server Cloud è possibile ripristinare l’immagine virtuale anche su sistemi diversi da quelli di provenienza, con una richiesta al supporto.
  • Selezione del tier di disco associata alla sottoscrizione

In base alle risorse assegnate alla sottoscrizione sono disponibili template specializzati,  identificabili tramite tag, associati a diversi tier di disco:

  • TIER 2: servizio realizzato su infrastruttura storage SAS con dischi di piccolo taglio per massimizzare le prestazioni
  • TIER 3: servizio realizzato su pool ibridi tra dischi SAS e dischi NLSAS, ideale per ottenere buone prestazioni e un ottimo rapporto presto-prestazioni
  • TIER 4: servizio realizzato su dischi NLSAS ad alta capacità e performance idonee ad ambienti di archiviazione
  • Servizi opzionali

Ad una macchina virtuale è possibile associare opzionalmente servizi aggiuntivi (<inserire link a Servizi opzionali>) di tipo gestito quali: Servizi di Protezione e Disaster Recovery, Servizi di Networking, Servizi di Sicurezza, Servizi di Gestione e Servizi di Monitoraggio. Alcuni servizi includono il servizio di gestione della macchina virtuale.