Flusso di creazione di un Database SQL Server o MySQL

 

L’interfaccia utente del portale self service è di semplice utilizzo e supporta diversi browser e dispositivi mobili. Ogni funzione è chiaramente descritta nell’help contestuale. Le funzioni sono accessibili:

  • tramite il menu della barra di navigazione laterale

  • tramite il menu contestuale alla base della pagina

  • tramite l’attivazione degli hyperlink che conducono a finestre modali con menu espliciti i quali non richiedono l’uso del tasto destro del mouse.

È possibile creare un Database in due modi:

  1. creando una macchina virtuale da un template con SQL Server pre-configurato (vedere creazione macchina virtuale “Da Raccolta”)

  2. creando un Database condiviso in un’istanza ospitata su server multi-tenant .

Le schede Database SQL Server e Database MySQL consentono la creazione e la gestione rispettivamente di istanze Database SQL Server e MySQL condivise, mentre il menù alla base della pagina, attraverso il pulsante “Nuovo”, solo la creazione. I Database creati sono visualizzati in tali schede, ove è possibile, attraverso il menù alla base della pagina, esaminarne le Informazioni delle credenziali e della stringa di connessione, monitorarne lo stato, cambiarne la password e configurarne la dimensione.

La sequenza di attivazione di un Database SQL o MySQL prevede le seguenti azioni svolte dall’amministratore del Cloud Engineering:

  1. Creazione del Tenant

  2. Sottoscrizione del Tenant ad un piano di Hosting il quale mettere a disposizione un determinato insieme di risorse in termini di server fisici, storage e network

Il Tenant riceve le credenziali con le quali autenticarsi sul portale e procedere alla creazione del Database. In particolare, la creazione di un Database Condiviso avviene attraverso le seguenti operazioni:

  1. Creazione di un Database SQL Server o MySQL

La creazione di un Database avviene o tramite il pulsante “Nuovo” o dalle schede “Database SQL Server” o “Database MySQL” selezionando “Crea Database”, specificandone le impostazioni: “Nome” dell’istanza, “Edizione” di SQL, “Nome dell’amministratore” e relativa “Password” di accesso. Alla conferma della dialog parte il processo di “Creazione” del Database e dopo breve tempo le schede elencano lo stato del Database come “Creato”.

  1. Configurazione del Database SQL Server o MySQL

    La configurazione del Database, sia esso SQL Server o MySQL, avviene sempre attraverso le rispettive schede Database SQL Server e Database MySQL. In tali schede, attraverso il menù posto alla base della pagina, è possibile esaminarne le informazioni delle credenziali e della stringa di connessione, monitorarne lo stato, cambiarne la password e configurarne la dimensione.

  2. Connessione al Database SQL Server o MySQL

L’accesso al Database può avvenire tramite i parametri e la stringa di connessione visualizzati aprendo il pannello “Credenziali per il Database” tramite un click su “Visualizza Informazioni”, nel menù alla base della pagina, all’interno delle schede Database SQL Server o Database MySQL.

 

Torna a DataBase as a Service